Space Donkeys in concorso al “Salina Doc Fest”.

“I Quindici (del Birrificio Messina) – Midtime”, anticipazione del documentario (ancora in fase di realizzazione) prodotto dal collettivo Space Donkeys, con la regia di Alessandro Turchi, è in concorso alla decima edizione del SalinaDocFest – Festival del Documentario Narrativo, e verrà presentato da Davide Scimone, giovedì 9 giugno, all’interno della rassegna “Isole di Utopia”.

 

salinadoc

 


 

Live Session #2: Kamikaze.

La Space Donkeys, in collaborazione con l’I/O Studio Recording di Messina, per la seconda Live Session: il duo Kamikaze e il loro tributo al grande Lucio Dalla.

 

 


 

Live Session #1: Demomode.

La prima Live Session in collaborazione con l’I/O Studio Recording di Messina: i Demomode in studio dal vivo.

 

 


 

Space Donkeys in concorso per i “Zooppa Community Awards”.

Il nostro video “Non perdere tempo…”, già vincitore del contest indetto da Volagratis.com, concorre adesso come miglior video italiano negli Zooppa Community Awards superando le 55.000 visualizzazioni!!!
Votare è facilissimo. Basta cliccare qui.

 

 


 

Presentazione ufficiale del nuovo videoclip dei Big Mimma.

Presentato ieri sera al Retronouveau di Messina il videoclip dei Big Mimma – Marinai, donne e guai.
Un unico piano sequenza, girato in 4k, con la nuova Panasonic Lumix GH4. (Leggi il resto)

 

 


 

Expo, orgogliosi e commossi. Ecco gli operai che hanno salvato la produzione di birra a Messina.

Oggi su Repubblica.it il servizio sul Birrificio Messina dopo la conferenza del 9 Luglio all’Expo di Milano.
Gli operai orgogliosi e commossi davanti alle telecamere raccontano, insieme al “nostro” Alessandro Turchi, cosa significa lavoro, cosa significa ripartire da zero. (Guarda il video)

“Sono stati i momenti più difficili della nostra vita. Per tre anni e mezzo siamo stati in mobilità, poi abbiamo deciso di lottare contro le istituzioni e costituire una nostra cooperativa per riprenderci il lavoro e la dignità”. Mimmo e Adolfo sono due ex operai del vecchio stabilimento della Birra Messina che dopo la chiusura nel 2007 hanno cominciato la loro battaglia per realizzare oggi un sogno. Un nuovo stabilimento nella zona industriale di Messina: “A settembre avvieremo la produzione e contiamo di imbottigliare già a novembre. Le richieste di ordini superano già i 50 mila ettolitri”. Il marchio della Birra Messina appartiene attualmente al gruppo Heineken che la produce negli stabilimenti di Massafra, in Puglia e di Comun Nuovo, a Bergamo. Chissà però quali saranno le mosse del colosso olandese di fronte al successo degli operai-imprenditori dello Stretto. A congratularsi con loro c’è anche l’ex comandante della Guardia di Finanza di Messina, il tenente colonnello Giuseppe Granata: “Sono qui in servizio ad Expo, ma volevo fare i miei auguri per questo nuovo birrificio”. (Alessandro Puglia)

 


 

Nasce la Birra dello Stretto e la sfida dei 15 operai diventa un docufilm.

Prodotte tre “Doc” che entreranno in commercio ad Ottobre. Corrieredelmezzogiorno.it

MESSINA – Dopo due anni di lotte e sacrifici, i 15 ex operai della Triscele (Birra Messina), ora riuniti nella cooperativa Birrificio Messina, hanno realizzato il loro sogno: produrre da soli la birra doc messinese. Hanno infatti, di recente presentato i marchi delle nuove birre che entreranno in commercio da ottobre. Si tratta della “Doc 15”, birra luppolata e la “Cruda doc 15”, dal gusto fruttato e con i profumi del malto. Quindici è il nome scelto perché 15 è il numero degli operai che hanno creduto in questa difficile impresa. La birra di punta si chiamerà, invece, “Birra dello Stretto”. La quarta etichetta, infine, sarà decisa dai messinesi attraverso il concorso di idee “La Birra della tua Terra”.

La vertenza

Nel 2011 chiuse lo stabilimento Triscele che aveva preso il posto della Birra Messina, per un secolo l’unico birrificio della Sicilia. Dopo una difficile vertenza, durata un anno, durante la quale ci furono momenti di tensione, con i dipendenti che tenevano un presidio fisso accanto l’ex stabilimento, quindici dei quaranta operai decisero di investire i propri risparmi per continuare da soli la produzione della birra. In seguito, i messinesi apprezzando la loro forza di volontà, hanno donato al Birrificio Messina sessantamila euro e la Regione Sicilia ha fornito due capannoni abbandonati nell’area Asi.

Il docufilm a Expo

Giovedì 9 luglio 2015 al padiglione Kip International School dell’Expo a Milano, nell’ambito della conferenza stampa di presentazione del nuovo Birrificio Messina, verrà proiettato il trailer che anticipa il documentario “i Quindici” che la troupe messinese Space Donkeys sta realizzando su questa esperienza, nata dall’iniziativa autonoma di 15 lavoratori della ex Birra Messina.

 


 

Messina, la nuova Birra dello Stretto. La sfida diventa un docufilm. Repubblica.it

Possono fare i carpentieri, gli elettricisti, gli idraulici, ma è solo una la loro specialità: “La birra”. Sono i 15, cioè il numero degli operai ex Heineken e poi Triscele che perso il lavoro hanno deciso di produrre la birra da soli. Hanno impegnato il loro Tfr, hanno rischiato tutto. E muovendosi a fatica nei meandri della burocrazia e dei finanziamenti stanno adesso approdando all’Expo. Con tre nuove etichette presentate sabato pomeriggio a Messina: “Doc 15” nelle due versioni “cruda” e “luppolata” e la “Birra dello Stretto”. Mirano così a scalzare la birra Messina, la birra di produzione siciliana poi acquistata dalla Heineken che continua a venderla sullo Stretto e ad esportarla nel mondo ma la produce e imbottiglia in Puglia. La loro straordinaria iniziativa già applaudita dalla stampa nazionale è adesso soggetto di un documentario prodotto dalla troupe messinese Space Donkeys, per la regia di Alessandro Turchi, il cui trailer verrà proiettato il 9 luglio al padiglione Kip International School dell’Expo a Milano, nella giornata in cui i 15 birrai siciliani si presenteranno al mondo. (Manuela Modica)